© 2023 Dott.Erind RUKA specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica   

Tel .3930363136     info@chirurgiaplastica-ruka.com 

ARTI E CUTE

Lifting Braccia

 

Sfortunatamente, il tessuto flaccido e lasso lungo il braccio è un problema fin troppo comune. Spesso definite "ali di pipistrello", questi lembi di pelle flaccida possono interessare qualsiasi età, sesso o tipo di corpo. Le condizioni ereditarie, insieme al normale processo di invecchiamento, possono contribuire alla formazione di questa problematica. Inoltre, i pazienti che hanno sperimentato una perdita di peso importante, sono particolarmente inclini a questa situazione.

L’intervento di lifting delle braccia è indicato a correggere gli inestetismi di forma da rilassamento cutaneo con diminuzione dell’elasticità della pelle delle braccia. E’ un intervento volto all’asportazione della cute e del grasso in eccesso.

 

La prima visita

 

Il primo passo nel processo di lifting delle braccia è una consultazione con il Dr. Ruka. Questo è un momento prezioso per instaurare un ottimo rapporto medico-paziente e permette di suggerire le opzioni chirurgiche per arrivare al risultato desiderato. Durante il consulto, il Dr. Ruka effettua anche una valutazione fisica e si interessa della storia medica del paziente. In questa fase vengono illustrate le tecniche di lifting più idonee. Una volta che tutte le domande hanno ricevuto una risposta soddisfacente, il Dott. Ruka determina se il lifting delle braccia è la procedura corretta da eseguire. Il costo della procedura viene discusso con un coordinatore che illustrerà anche le opzioni di pagamento.

 

Preparazione all’intervento

 

Prima dell’intervento dovranno essere consegnati i referti delle analisi e degli esami pre-operatori prescritti ed il prospetto informativo firmato.

 

L’intervento chirurgico

 

La procedura chirurgica viene eseguita in strutture sanitarie idonee e accreditate che offrono il massimo del comfort e della sicurezza per il paziente ed il chirurgo. L’anestesia praticata in questo tipo di intervento è quella generale. L’intervento implica la rimozione dell’eccesso adipo-cutaneo delle braccia e lifting con riposizionamento delle strutture rimanenti.

 

 

Dopo l’intervento

 

Prima delle dimissioni, al/alla paziente viene somministrata terapia antibiotica ed antidolorifica che proseguirà anche a domicilio per qualche giorno. Il/la paziente potrebbe avvertire lieve dolore nei movimenti delle braccia o nell’errato tentativo di eseguire sforzi muscolari con gli arti superiori. Alle dimissioni si consiglia assoluto riposo per almeno 2 settimane, terminate le quali, si può riprendere un’attività normale, attendendo ancora 2 settimane per fitness, sport in generale ed attività pesanti. Il/la paziente viene seguito/a in ambulatorio per le medicazioni fino alla guarigione e per i controlli a distanza fino alla stabilizzazione delle cicatrici.

 

Risultati

 

La forma ed il volume definitivi si possono iniziare a valutare solo dopo 2-3 mesi dall’intervento, cioè quando il gonfiore post-operatorio si è riassorbito. Le cicatrici, visibili nei primi mesi, diventeranno sempre meno appariscenti.

Lifting Cosce

 

L’intervento di lifting delle cosce è indicato per correggere gli inestetismi di forma da rilassamento cutaneo con diminuzione dell’elasticità della pelle dell’interno delle cosce a causa dell’avanzare dell’età, oppure in seguito a gravidanze e di repentini dimagrimenti. L’intervento è volto all’asportazione della cute e del grasso in eccesso.

 

La prima visita

 

Il primo passo nel processo di lifting delle cosce è una consultazione con il Dr. Ruka. Questo è un momento prezioso per instaurare un ottimo rapporto medico-paziente e permette di suggerire le opzioni chirurgiche per arrivare al risultato desiderato. Durante il consulto, il Dr. Ruka effettua anche una valutazione fisica e si interessa della storia medica del paziente. In questa fase vengono illustrate le tecniche di lifting  più idonee. Una volta che tutte le domande hanno ricevuto una risposta soddisfacente, il Dott. Ruka determina se il lifting delle cosce è la procedura corretta da eseguire. Il costo della procedura viene discusso con un coordinatore che illustrerà anche le opzioni di pagamento.

 

Preparazione all’intervento

 

Prima dell’intervento dovranno essere consegnati i referti delle analisi e degli esami pre-operatori prescritti ed il prospetto informativo firmato.

 

L’intervento chirurgico

 

La procedura chirurgica viene eseguita in strutture sanitarie idonee e accreditate che offrono il massimo del comfort e della sicurezza per il paziente ed il chirurgo. L’anestesia praticata in questo tipo di intervento è quella generale. L’intervento implica la rimozione dell’eccesso adipo-cutaneo dalla parte interna delle cosce e lifting con riposizionamento delle strutture rimanenti.

 

 

Dopo l’intervento

 

Prima delle dimissioni, al/alla paziente viene somministrata terapia antibiotica ed antidolorifica che proseguirà anche a domicilio per qualche giorno. Il/la paziente potrebbe avvertire lieve dolore nei movimenti delle cosce o nell’errato tentativo di eseguire sforzi muscolari con gli arti inferiori. Alle dimissioni si consiglia assoluto riposo per almeno 2 settimane, terminate le quali, si può riprendere un’attività normale, attendendo ancora 2 settimane per fitness, sport in generale ed attività pesanti. Il/la paziente viene seguito/a in ambulatorio per le medicazioni fino alla guarigione e per i controlli a distanza fino alla stabilizzazione delle cicatrici.

 

 

Risultati

 

La forma ed il volume definitivi si possono iniziare a valutare solo dopo 2-3 mesi dall’intervento, cioè quando il gonfiore post-operatorio si è riassorbito. Le cicatrici, visibili nei primi mesi, diventeranno sempre meno appariscenti.

Ferite e Ulcere Cutanee

 

 

Le ulcere cutanee e le ferite rappresentano un comune denominatore per un grande gruppo di patologie. Spesso le ferite sono croniche e non tendono alla guarigione. Il Chirurgo Plastico ha un ruolo fondamentale per la cura e la guarigione e per svolgerlo si avalla di diversi metodi: dalle medicazioni avanzate, alla chirurgia ricostruttiva e rigenerativa. 

 

La prima visita

 

Il primo passo nel processo di trattamento di un’ulcera o ferita è una consultazione con il Dr. Ruka. Questo è un momento prezioso per instaurare un ottimo rapporto medico-paziente e permette di suggerire le opzioni chirurgiche per arrivare al risultato desiderato. Durante il consulto, il Dr. Ruka effettua anche una valutazione fisica e si interessa della storia medica del paziente. In questa fase vengono illustrate le tecniche di trattamento e/o ricostruzione più idonee. Il costo della procedura viene discusso con un coordinatore che illustrerà anche le opzioni di pagamento.

 

 

Preparazione prima del trattamento

 

Prima dell’intervento dovranno essere consegnati i referti delle analisi e degli esami pre-operatori prescritti ed il prospetto informativo firmato.

 

Il trattamento

 

Le procedure vengono eseguite in strutture sanitarie idonee e accreditate che offrono il massimo del comfort e della sicurezza per il paziente ed il chirurgo. In base alla lesione da trattare si decide il tipo di trattamento adeguato.

 

Dopo il trattamento

 

Vengono prescritte medicazioni e comportamenti a cui attenersi scrupolosamente.

 

Risultati

 

La guarigione è un processo lungo e richiede pazienza e fiducia.

Neoformazioni cutanee e sottocutanee

 

Le neoformazioni cutanee e sottocutanee sono molto frequenti e per la gran parte di esse si rende opportuno un trattamento chirurgico, con finalità curativa, estetica o funzionale. Possono essere di due tipi:

- A carattere benigno: angiomi, nevi, fibromi, lipomi, cisti, verruche, unghie incarnite, granulomi.

- A carattere maligno: epiteliomi, carcinomi, sarcomi, melanomi.

 

La prima visita

 

Il primo passo nel processo della rimozione di une neoformazione è una consultazione con il Dr. Ruka. Questo è un momento prezioso per instaurare un ottimo rapporto medico-paziente e permette di suggerire le opzioni chirurgiche per arrivare al risultato desiderato. Durante il consulto, il Dr. Ruka effettua anche una valutazione fisica e si interessa della storia medica del paziente. In questa fase vengono illustrate le tecniche di rimozione più idonee. Una volta che tutte le domande hanno ricevuto una risposta soddisfacente, il Dott. Ruka determina se la rimozione è la procedura corretta da eseguire. Il costo della procedura viene discusso con un coordinatore che illustrerà anche le opzioni di pagamento.

 

Preparazione all’intervento

 

Prima dell’intervento dovranno essere consegnati i referti delle analisi e degli esami pre-operatori prescritti ed il prospetto informativo firmato.

 

L’intervento chirurgico

 

La procedura chirurgica viene eseguita in strutture sanitarie idonee e accreditate che offrono il massimo del comfort e della sicurezza per il paziente ed il chirurgo. L’anestesia praticata in questo tipo di intervento è quella locale. Le neoformazioni possono essere rimosse con tecnica chirurgica tradizionale, con escissione e sutura o innesto o lembo, o con tecnica laser che lascia la zona operata non suturata e guaribile nell’arco di qualche settimana con semplici medicazioni. Nella maggior parte delle volte la neoformazione asportata viene analizzata isologicamente.

 

 

Dopo l’intervento

 

Prima delle dimissioni, al/alla paziente viene somministrata terapia antibiotica ed antidolorifica che proseguirà anche a domicilio per qualche giorno. Il/la paziente viene seguito/a in ambulatorio per le medicazioni fino alla guarigione e per i controlli a distanza fino alla stabilizzazione delle cicatrici.

 

Risultati

 

Le cicatrici, visibili nei primi mesi, diventeranno sempre meno appariscenti.

Trattamento delle cicatrici

 

Le procedure di revisione delle cicatrici sono in grado di migliorare l'aspetto delle cicatrici derivanti da acne, traumi e interventi chirurgici, asportando, riallineando o riducendo in altro modo il loro aspetto.

La procedura si basa sull’uso di trattamenti chirurgici, laser e/o peeling.

A volte è necessario un trattamento di autocura domiciliare prima e dopo l’intervento chirurgico, al fine di garantire una miglior percentuale di successo.

La prima visita

 

Il primo passo nel processo del trattamento di una cicatrice è una consultazione con il Dr. Ruka. Questo è un momento prezioso per instaurare un ottimo rapporto medico-paziente e permette di suggerire le opzioni chirurgiche per arrivare al risultato desiderato. Durante il consulto, il Dr. Ruka effettua anche una valutazione fisica e si interessa della storia medica del paziente. In questa fase vengono illustrate le tecniche di trattamento più idonee. Il costo della procedura viene discusso con un coordinatore che illustrerà anche le opzioni di pagamento.

 

Preparazione all’intervento

 

Prima del trattamento dovranno essere consegnati i referti delle analisi e degli esami pre-operatori prescritti ed il prospetto informativo firmato.

 

L’intervento chirurgico

 

La procedura chirurgica viene eseguita in strutture sanitarie idonee e accreditate che offrono il massimo del comfort e della sicurezza per il paziente ed il chirurgo. A secondo della cicatrice da trattare, si utilizzano una serie di procedure che variano dall’uso di trattamenti chirurgici, laser e/o peeling.

 

Dopo l’intervento

 

La paziente viene seguita in ambulatorio per le medicazioni fino alla guarigione e per i controlli a distanza fino alla stabilizzazione delle cicatrici.

 

Risultati

 

I risultati si possono iniziare a valutare solo dopo 1-2 mesi dal trattamento.

Lipofilling e liposcultura

 

Il lipofilling è l’intervento chirurgico mediante il quale si possono aspirare quantità di tessuto adiposo da una parte del proprio corpo e infiltrarle in un’altra area per scopi ricostruttivi o estetici. E’ indicato per l’incremento del volume delle aree depresse congenite o post-traumatiche o conseguenti a trattamenti medici o chirurgici, o per contrastare i fenomeni dell’invecchiamento (medicina rigenerativa) caratterizzati dalla diminuzione dello spessore del tessuto adiposo.

Possono essere trattate diverse aree del corpo:

 

  • Le mammelle (per motivi estetici o ricostruttivi)

  • Il viso (per motivi estetici o ricostruttivi)

  • Il viso, il collo e le mani (per ottenere un effetto anti-invecchiamento)

  • Zone precedentemente trattate con liposuzione e presentanti esiti insoddisfacenti (depressioni, avallamenti)

  • Zone con esiti di traumi con aree cicatriziali retratte e depresse

  • Zone con esiti di ustione

  • Zone con ulcere cutanee cronicizzate

 

La prima visita

 

Il primo passo nel processo di lipofilling è una consultazione con il Dr. Ruka. Questo è un momento prezioso per instaurare un ottimo rapporto medico-paziente e permette di suggerire le opzioni chirurgiche per arrivare al risultato desiderato. Durante il consulto, il Dr. Ruka effettua anche una valutazione fisica e si interessa della storia medica del paziente. In questa fase vengono illustrate le tecniche di lipofilling più idonee. Una volta che tutte le domande hanno ricevuto una risposta soddisfacente, il Dott. Ruka determina se il lipofilling è la procedura corretta da eseguire. Il costo della procedura viene discusso con un coordinatore che illustrerà anche le opzioni di pagamento.

 

Preparazione all’intervento

 

Prima dell’intervento dovranno essere consegnati i referti delle analisi e degli esami pre-operatori prescritti ed il prospetto informativo firmato.

 

L’intervento chirurgico

 

La procedura chirurgica viene eseguita in strutture sanitarie idonee e accreditate che offrono il massimo del comfort e della sicurezza per il paziente ed il chirurgo. L’anestesia praticata in questo tipo di intervento è quella generale o locale con sedazione. Il lipofilling comporta la lipoaspirazione del tessuto adiposo da un’area del proprio corpo e l’infiltrazione in quella deficitaria.

  

Dopo l’intervento

 

Prima delle dimissioni, al/alla paziente viene somministrata terapia antibiotica ed antidolorifica che proseguirà anche a domicilio per qualche giorno. Il/la paziente potrebbe avvertire lieve dolore nelle aree trattate. Alle dimissioni si consiglia assoluto riposo per almeno 2 settimane, terminate le quali, si può riprendere un’attività normale, attendendo ancora 2 settimane per fitness, sport in generale ed attività pesanti. Il/la paziente viene seguito/a in ambulatorio per le medicazioni fino alla guarigione e per i controlli a distanza fino alla stabilizzazione delle cicatrici.

 

Risultati

 

La forma ed il volume definitivi si possono iniziare a valutare solo dopo 2-3 mesi dall’intervento. Una quota di adipociti (cellule adipose) possono andare incontro a distruzione, riducendo l’entità dell’effetto desiderato. I miglioramenti clinici sono tangibili già dopo il 1° intervento.