© 2023 Dott.Erind RUKA specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica   

Tel .3930363136     info@chirurgiaplastica-ruka.com 

OCCHI

BLEFAROPLASTICA SUPERIORE ED INFERIORE (palpebre e borse)

La blefaroplastica è una procedura di chirurgia plastica utilizzata per correggere gli occhi gonfi, cascanti o dall'aspetto stanco. La procedura ripristina un aspetto più giovane e rinfrescato della zona degli occhi rimuovendo l'eccesso di pelle, grasso e muscoli. E’ una procedura che può essere eseguita sulle palpebre superiori o inferiori o su entrambe.

 

La prima visita

 

Il primo passo nel processo di blefaroplastica è una consultazione con il Dr. Ruka. Questo è un momento prezioso per instaurare un ottimo rapporto medico-paziente e permette di suggerire le opzioni chirurgiche per arrivare al risultato desiderato. Durante il consulto, il Dr. Ruka effettua anche una valutazione fisica e si interessa della storia medica del paziente. In questa fase vengono illustrate le tecniche di blefaroplastica più idonee e viene discussa la possibilità di associare altre procedure.

Una volta che tutte le domande hanno ricevuto una risposta soddisfacente, il Dott. Ruka determina se la blefaroplastica è la procedura corretta da eseguire. Il costo della procedura viene discusso con un coordinatore che illustrerà anche le opzioni di pagamento.

 

Preparazione all’intervento

 

Prima dell’intervento dovranno essere consegnati i referti delle analisi e degli esami pre-operatori prescritti ed il prospetto informativo firmato.

 

L’intervento chirurgico

 

La procedura chirurgica viene eseguita in strutture sanitarie idonee e accreditate che offrono il massimo del comfort e della sicurezza per il paziente ed il chirurgo. L’anestesia praticata in questo tipo di intervento è quella locale con sedazione, con dimissioni dopo alcune ore dall’intervento. La blefaroplastica comporta l’asportazione della cute, del tessuto adiposo e/o del tessuto muscolare in eccesso. L’intervento classico alla palpebra superiore prevede un’incisione condotta in modo da far cadere la cicatrice nella piega naturale delle palpebre e renderla poco visibile. Nella palpebra inferiore l’incisione decorre pochi millimetri sotto la linea delle ciglia.

 

Dopo l’intervento

 

Prima delle dimissioni, al/alla paziente viene somministrata terapia antibiotica ed antidolorifica che proseguirà anche a domicilio per qualche giorno. Alle dimissioni si consiglia assoluto riposo per almeno 2 settimane, terminate le quali, si può riprendere un’attività normale, attendendo ancora 2 settimane per fitness, sport in generale ed attività pesanti. Il/la paziente viene seguito/a in ambulatorio per le medicazioni fino alla guarigione e per i controlli a distanza fino alla stabilizzazione delle cicatrici.

 

Risultati

 

I risultati si possono iniziare a valutare solo dopo 2-3 settimane dall’intervento, cioè quando il gonfiore post-operatorio si è riassorbito. Le cicatrici, visibili nei primi mesi, diventeranno sempre meno appariscenti.

 

 

Se desiderate maggiori informazioni visitate il sito della S.I.C.P.R.E. (Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica):www.sicpre.org